subscribe: Posts | Comments

Vinyl, la serie di Martin Scorsese e Mick Jagger su Sky Online

Commenti disabilitati su Vinyl, la serie di Martin Scorsese e Mick Jagger su Sky Online

L’idea ed il lancio

Vinyl è la serie televisiva tanto attesa dal grande pubblico, che ha preso vita dal genio di Martin Scorsese e di Mick Jagger: si tratta di una produzione Hbo, che va in onda su Sky Atlantic, disponibile anche su Sky online, scritta dal talentuoso Terence Winter, reduce da successi quali The Wolf of Wall Street e Boardwalk Empire. Winter è anche show-runner dell’intero progetto.
L’appuntamento fisso con Vinyl è iniziato lo scorso 15 febbraio, in versione originale sottotitolata, in contemporanea con l’uscita americana: la settimana successiva, dal 22 febbraio si è resa disponibile anche la versione doppiata in italiano.

Il primo teaser trailer per l’annuncio di questa nuova serie rock drama è stato lanciato già la scorsa estate in rete, tramite il profilo Instagram della Hbo: un mix di energia esplosiva, come lo ha definito lo stesso Bobby Cannavale, attore che interpreta il ruolo principale del discografico Richie Finestra.

Il trailer è brevissimo e di impatto, ma è stato sin da subito evidenziato che la serie avrebbe esplorato diversi temi, anche in modo approfondito, concentrandosi principalmente sul modo in cui il business della droga e del sesso alimenti il mondo della musica.

Tutti i personaggi della serie sono caratterizzati da un grande desiderio di adrenalina, che li muove in mezzo ad un intreccio di aspirazioni, esuberanze, frustrazioni e delusioni. La musica rimane sempre in sottofondo ed è la reale protagonista di tutta la serie.

Terence Winter aveva già lavorato con Martin Scorsese: ma l’idea di realizzare una serie tv sullo sfondo musicale degli anni Settanta è da attribuire a Mick Jagger. Inizialmente si pensava di realizzare un film, ma visto il crescente successo dei programmi tv, alla fine si è deciso di trasformare il tutto in uno show televisivo a puntate.

La trama

L’idea alla base di Vinyl ha preso forma nel lontano 2006, sulla spinta della voglia di raccontare un importantissimo capitolo della storia della musica: un vero capolavoro di sesso, droga & rock’n’roll.

La storia è infatti ambientata negli anni Settanta a New York e racconta le avventure di Richie Finestra, un produttore discografico che dovrà affrontare varie peripezie nell’intento di preservare in ogni modo la sua etichetta musicale American Century Records, durante il periodo di maggiore ascesa del punk e del rock. vinyl-keyart

Richie si ritroverà in situazioni che riaccenderanno il suo amore per la musica, proprio nel momento in cui la sua etichetta stava per essere ceduta: tutto questo avrà delle ripercussioni negative sulla sua vita privata, in particolare con la moglie Devon. Nonostante i due abbiano dei figli, la crisi professionale di Richie arriverà a minare la sua relazione con Devon, ex attrice e modella della factory di Andy Warhol, che sentirà il desiderio di riprendere la sua vita di un tempo, libera ed anticonformista.

Richie, nel frattempo verrà assorbito totalmente dalla sua missione e vedrà l’unica speranza di salvezza della sua etichetta nel gruppo punk rock chiamato Nasty Bits. Il leader di questa band è Kip Stevens, interpretato da James Jagger, figlio del leader dei Rolling Stones.

Sullo sfondo della vicenda, si susseguiranno ed intrecceranno tra loro varie storie, come quelle che vedono protagonista Jamie, l’assistente di Richie, oppure la sua migliore amica Ingrid, o ancora Zak Yankovich, un importante dirigente dell’American Century Records, che avrà molto da ridire sul modo di condurre l’etichetta musicale, evidenziando al meglio i diversi scenari del mondo musicale del 1973.

Il cast e i personaggi principali

Il cast di attori scelto per interpretare Vinyl è davvero di alto livello e va ad aggiungersi ai nomi top della produzione e della scrittura, Martin Scorsese, Mick Jagger e Terence Winter.
Il personaggio principale, Richie Finestra è infatti interpretato da Bobby Cannavale, attore statunitense di origini italiane, vincitore di due Emmy Award e già protagonista di diversi film e di numerosissime serie tv di grande successo, tra cui “Boardwalk Empire”.

Come ha affermato lo stesso attore, ogni personaggio dovrebbe avere almeno un segreto: e proprio su questa linea ha saputo rendere il suo Richie Finestra suggestivo e suggestionabile al tempo stesso, alla continua ricerca di sfide e di stimoli, pronto ad entusiasmarsi all’assolo di una chitarra elettrica.

Nel cast sono presenti altri nomi rilevanti, come Olivia Wilde, che veste i panni della moglie di Richie, Devon, ed è una modella-attrice in continua lotta con se stessa ed i suoi reali desideri, che spesso la portano a dei forti contrasti con il marito.

Altra figura femminile molto forte è quella di Juno Temple, che interpreta l’ambiziosa assistente Jamie Vine, capace di mescolarsi perfettamente tra le varie sottoculture del mondo musicale newyorkese.

Mentore di Richie e proprietario dell’etichetta discografica Rondelay Records è invece Maury Gold, interpretato dall’attore Paul Ben-Victor; fondamentale anche il ruolo affidato a Ray Romano, che recita nei panni di Zak Yankovich, businessman sfrontato.
Da evidenziare sicuramente la presenza di James Jagger, figlio del famoso Mike, che interpreta Kip Stevens, fondatore e cantante del gruppo punk The Nasty Bits, alla ricerca continua di un nuovo sound, in un ambiente totalmente intriso di sesso, droga e giochi di potere.